Know-How

Gli strumenti che prediligo e utilizzo nelle mie sessioni di Coaching sono principalmente:
– l’EFT (Emotional Freedom Techniques, Tecniche di Libertà Emozionale)
– la PNL (Programmazione Neuro Linguistica)


Cos’è l’EFT?

L’EFT possiamo definirlo come un’agopuntura psicologica ma senza l’utilizzo di aghi.

Questa tecnica di miglioramento personale, è stata sviluppata dall’ingegnere statunitense Gary Craig negli anni ’90, che ha ripreso e semplificato il lavoro del Dott. Roger Callahan chiamato TFT (Thought Field Therapy).

Nel 2003 in Italia, è stato lo Zio Hack a presentarla per primo in un suo video con il nome originale e citandone le fonti.


Se utilizzato correttamente, l’EFT aiuta a superare o risolvere stress, paure, traumi, fobie, preoccupazioni, pensieri negativi, addirittura disagi fisici, migliorando al contempo l’autostima. Attraverso l’EFT si possono alleviare allergie, intolleranze alimentari, ma anche dipendenze molto forti.
Gary Craig, addirittura, l’ha utilizzato con successo anche in casi disperati, come quelli dei veterani di guerra che soffrivano di DPTS (Disturbo Post Traumatico da Stress), una delle forme più gravi di disturbo emotivo conosciute, che causano profonda depressione, attacchi di panico, insonnia e incubi.


Come si pratica?

Le energie di corpo, mente e anima, vengono riequilibrate picchiettando con le dita sugli stessi punti dei meridiani energetici dell’agopuntura cinese. L’EFT (detto anche Tapping), afferma che  ogni problema di origine fisica o emotiva, è dovuto a uno squilibrio nel sistema energetico del corpo: ristabilito l’equilibrio, il disturbo svanisce perché privato di qualsiasi ragione di esistere.


Perché funziona?

Degli studi condotti all’Harvard Medical School hanno evidenziato il metodo di funzionamento dell’EFT: picchiettando sulle zone energetiche, attraverso una risonanza magnetica, si è osservata una diminuzione dell’eccitazione a carico dell’amigdala, la porzione di cervello che canalizza la paura. Agendo sulle zone dei meridiani energetici attraverso il Tapping, l’EFT è in grado di “spegnere” quella porzione di cervello che causa la tensione, riequilibrando il sistema energetico e avviando corpo e mente verso la guarigione.


L’EFT e altre tecniche energetiche col passare degli anni stanno ottenendo sempre maggiori riconoscimenti dalla comunità scientifica. Nello specifico, degna di nota è una ricerca sperimentale di Steve Wells pubblicata nel 2003 sul “Journal of Clinical Psychology”.


 

Cos’è l’a PNL?

La PNL (Programmazione Neuro Linguistica) è una metodologia creata sempre negli Stati Uniti da Richard Bandler – un matematico, studente di psicologia – e John Grinder – un linguista. Per essere più precisi, è una neuroscienza costituita da un insieme di tecniche psicologiche “alternative”, un diverso approccio alla comunicazione e allo sviluppo e miglioramento personale.

Il nome nasce dall’idea dei fondatori che ci sia una netta connessione tra:
– i processi neurologici (Neuro)
– il linguaggio (Linguistica)
– gli schemi di comportamento appresi con le esperienze di vita, schemi questi che possono essere riorganizzati e migliorati (Programmazione)


Osservando attentamente e modellando le strategie più efficaci di grandi terapeuti come Milton Erickson e Virginia Satir, i suddetti Bandler e Grinder hanno così codificato un modello di cambiamento veloce, efficace e soprattutto, replicabile.


Un uso sapiente della PNL aiuta al raggiungimento degli obiettivi, ad ottenere maggior motivazione, migliori capacità ed abilità comunicative, maggior autostima, miglior comprensione di sé stessi e degli altri, a superare le proprie paure e i propri limiti.